Clairy, startup italiana contro l’inquinamento da interni, punta su SAP Business One

Nata nel 2015 con la creazione del primo purificatore d’aria naturale contro l’inquinamento da interni, Clairy punta sul gestionale SAP per PMI per sostenere l’evoluzione aziendale e lo sviluppo del proprio business.

Tre amici che condividono la passione per il design e la natura, lo studio e una ricerca approfondita del contesto di sviluppo dell’idea iniziale che prende spunto da un’analisi della NASA sull’indoor pollution, l’applicazione delle conoscenze acquisite negli anni per la creazione di un prodotto nuovo, originale, innovativo e che mancava completamente nel panorama di riferimento: il design che sposa il benessere. In questo mix non poteva mancare una caratteristica molto italiana, la creatività, accompagnata dalla ferma convinzione delle potenzialità del progetto e da una piccola dose di fortuna.

La società sceglie il gestionale SAP e SSA Informatica per sostenere l’evoluzione aziendale e lo sviluppo del proprio business.

Visualizza l’immagine e scopri l’articolo completo.

Clairy è un vaso intelligente che adotta in tutto e per tutto la filosofia IoT: attraverso un’unità tecnologica e diversi sensori è in grado di purificare l’aria con l’azione combinata delle piante, eliminando le sostanze tossiche che si accumulano negli spazi interni. Inoltre, attraverso una connessione wi-fi dialoga con il proprio device per monitorare il livello di inquinamento dell’aria, il suo grado di purezza e avvisare l’utente quando è necessario ricaricare il serbatoio dell’acqua per il nutrimento della pianta (circa ogni tre settimane).

Per maggiori informazioni su Clairy www.clairy.com

Leave a Reply

Contatta SSA